Festa della Divina Misericordia

Festa della Divina Misericordia

«Desidero che la prima domenica dopo Pasqua sia la Festa della Mia Misericordia. Figlia Mia, parla a tutto il mondo della Mia incommensurabile Misericordia! Desidero che questa Festa si celebri solennemente in tutta la Chiesa»

(Gesù a s. Faustina)

FESTA DELLA DIVINA MISERICORDIA 

GESÙ, CONFIDO IN TE!

(cliccare sul triangolino bianco ► accanto allo 00:00 per attivare voci e canti)

 

Canto AI PIEDI DI GESÙ
Signore, sono qui ai tuoi piedi. Signore, voglio amare te.
Signore, sono qui ai tuoi piedi. Signore, voglio amare te.

Accoglimi, perdonami, la tua grazia invoco su di me.
Liberami, guariscimi, e in te risorto per sempre io vivrò!

Signore, sono qui ai tuoi piedi. Signore, chiedo forza a te.
Signore, sono qui ai tuoi piedi. Signore, chiedo forza a te. (Rit.)

Signore, sono qui ai tuoi piedi. Signore, dono il cuore a te.
Signore, sono qui ai tuoi piedi. Signore, dono il cuore a te. (Rit.)

 Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.
Amen.

Divina Misericordia «Metti il tuo dito qui e guarda le mie mani, porgi la tua mano e mettila nel mio fianco, e non essere più incredulo, ma credente» (Giovanni 20,27).
Gesù misericordioso, presente tra noi nel Santissimo Sacramento! Con gli occhi della fede guardiamo te crocifisso e risorto, Salvatore del mondo. Con lo spirito baciamo le tue mani e i tuoi piedi inchiodati; adoriamo la piaga del tuo Cuore aperta con la lancia.
Tommaso ti ha riconosciuto guardando le piaghe della crocifissione ed ha creduto. Ha detto: «Signore mio e Dio mio» (Giovanni 20,28).
Anche noi guardandole e meditando sul mistero della tua passione dolorosa riconosciamo la tua misericordia infinita che dimostri ad ognuno di noi. Perciò in quest’ora desideriamo professarti la nostra fede ripetendo con san Tommaso: Signore mio e Dio mio.
Gesù, ti ringraziamo per il dono della fede perché attraverso essa possiamo essere con te – Dio vivo. Nella sua luce riconosciamo la tua misericordia, riceviamo la risposta alla domanda più importante e più difficile sul senso della vita umana, sul senso della sofferenza e della morte, e sul valore irripetibile di ogni minuto della nostra vita.
Credendo chiediamo: aumenta la nostra fede. Per i meriti della tua dolorosa passione ti chiediamo la grazia della fede per le persone che cercano, che dubitano, che sono infelici, che non credono, e per tutti i peccatori affinché possano conoscere il tragico stato della loro anima e tornare contriti a te.
Ti chiediamo una fede viva per tutti i battezzati, specialmente per i sacerdoti e i religiosi affinché possano rinforzare gli altri e condurli alla casa del Padre. Rinforza la fede nei cuori dei bambini, dei giovani, dei malati e di coloro che sopportano varie prove affinché non perdano la fiducia ma ne escano vittoriosi e rinforzati nello spirito. Nella tua misericordia immergiamo la nostra patria e tutto il mondo chiedendo la tua benedizione, il perdono dei peccati e la pace per tutti gli uomini.

Canto SEI IL MIO RIFUGIO
Sei il mio rifugio, la mia salvezza.
Tu mi proteggerai dal male,
mi circonderai d’amor e il mio cuore libererai.
Non ho timore, io confido in te.

 Gesù Misericordioso, hai detto che durante la festa della Misericordia sono aperti tutti i canali attraverso i quali sgorgano le tue grazie e che nell’ora della Misericordia non rifiuti niente all’anima che chiede in nome della tua dolorosa passione; ora ci mettiamo sotto la tua croce con il recipiente della fiducia per implorare la misericordia per noi e per tutto il mondo.

Dopo ogni invocazione cantiamo: Ascoltaci, o Signore.

 Gesù, nostro Tramite presso il Padre, nella tua misericordia immergiamo il Santo Padre, i vescovi, i sacerdoti e tutte le persone consacrate affinché guardando te si chinino sopra ogni uomo che si trova nella miseria morale e materiale, diventando in tal modo segno della tua misericordia che agisce nel mondo.
Per i meriti della tua dolorosa passione ti chiediamo.

Canto Ascoltaci, o Signore.

 Gesù, nostro unico Tramite presso il Padre, nella tua misericordia immergiamo tutti gli uomini battezzati e in modo particolare gli apostoli della Divina Misericordia, affinché penetrando il mistero della tua passione e risurrezione diventino testimoni della tua misericordia implorandola per sé e per tutto il mondo.
Per i meriti della tua dolorosa passione ti chiediamo.

Canto Ascoltaci, o Signore.

 Gesù, nostro unico Tramite presso il Padre, nella tua misericordia immergiamo la nostra patria e i governanti affinché, cercando il bene comune di tutta la nazione, abbiano cura di far crescere il livello della vita familiare e morale.
Per i meriti della tua dolorosa passione ti chiediamo.

Canto Ascoltaci, o Signore.

 Gesù, unico nostro Tramite presso il Padre, nella tua misericordia immergiamo tutti i peccatori del mondo affinché grazie a te, cono-scendo il Padre ricco di misericordia, si rivolgano con fiducia a lui.
Per i meriti della tua dolorosa passione ti chiediamo.

Canto Ascoltaci, o Signore.

 Gesù, nostro unico Tramite presso il Padre, nella tua misericordia immergiamo le persone malate e sofferenti affinché attingano dalla tua croce la forza e la speranza per portare la loro croce e acconsentire alla volontà del Padre che è per noi la misericordia sola.
Per i meriti della tua dolorosa passione ti chiediamo.

Canto Ascoltaci, o Signore.

Orazione † Preghiamo.
Gesù Cristo, Redentore del mondo che nella tua infinita misericordia ti sei chinato sulla miseria umana diventando nostro Amico e Fratello, fa sì che la festa della Misericordia diventi il tempo della grazia e di ogni ritorno alla casa del Padre ricco di misericordia in cui egli aspetta i figli smarriti per dare loro la veste nuova della dignità ritrovata.
Tu che vivi e regni per tutti i secoli. Amen.

Secondo tutte le intenzioni con le quali siamo venuti oggi qua per la preghiera nell’ora della Misericordia offriamo anche la coroncina alla Divina Misericordia.

CORONCINA ALLA DIVINA MISERICORDIA

Padre nostro, Ave Maria, Credo.

Credo in Dio,
Padre onnipotente, Creatore del cielo e della terra.
E in Gesù Cristo, suo unico Figlio, nostro Signore,
il quale fu concepito di Spirito Santo,
nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato,
fu crocifisso, morì e fu sepolto;
discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte;
salì al cielo, siede alla destra di Dio, Padre onnipotente:
di là verrà a giudicare i vivi e i morti.
Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica,
la comunione dei santi, la remissione dei peccati,
la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.

Sui grani del Padre Nostro:
Eterno Padre,
io ti offro il Corpo e il Sangue, l’Anima e la Divinità
del tuo dilettissimo Figlio e Nostro Signore Gesù Cristo
in espiazione dei nostri peccati e di quelli del mondo intero.

Sui grani dell’Ave Maria:
Per la sua dolorosa Passione,
abbi misericordia di noi e del mondo intero.

Alla fine (tre volte):
Canto Santo Dio, Santo Forte, Santo Immortale,
abbi pietà di noi e del mondo intero.

Canto “O Sangue e Acqua che scaturisti dal Cuore di Gesù
come sorgente di Misericordia per noi, confido in te”.

LITANIE ALLA DIVINA MISERICORDIA

Signore, pietà. Signore, pietà.
Cristo, pietà. Cristo, pietà.
Signore, pietà. Signore, pietà.

Cristo, ascoltaci. Cristo, ascoltaci.
Cristo, esaudiscici. Cristo, esaudiscici.
Padre del cielo, che sei Dio. Abbi pietà di noi.
Figlio, Redentore del mondo, che sei Dio.
Spirito Santo, che sei Dio.
Santa Trinità, unico Dio.
Misericordia di Dio, che scaturisci dal seno del Padre. Confido in Te!
Misericordia di Dio, massimo attributo della Divinità.
Misericordia di Dio, mistero incomprensibile.
Misericordia di Dio, sorgente che emani dal mistero della Trinità.
Misericordia di Dio, che nessuna mente né angelica né umana può scrutare.
Misericordia di Dio, da cui proviene vita e felicità.
Misericordia di Dio, sublime più dei cieli.
Misericordia di Dio, sorgente di stupende meraviglie.
Misericordia di Dio, che abbracci tutto l’universo.
Misericordia di Dio, che scendi al mondo nella persona del Verbo incarnato.
Misericordia di Dio, che scorresti dalla ferita aperta del Cuore di Gesù.
Misericordia di Dio, racchiusa nel Cuore di Gesù per noi e soprattutto per i peccatori.
Misericordia di Dio, imperscrutabile nell’istituzione dell’Eucaristia.
Misericordia di Dio, che fondasti la santa Chiesa.
Misericordia di Dio, che istituisti il sacramento del Battesimo.
Misericordia di Dio, che ci giustifichi attraverso Gesù Cristo.
Misericordia di Dio, che per tutta la vita ci accompagni.
Misericordia di Dio, che ci abbracci specialmente nell’ora della morte.
Misericordia di Dio, che ci doni la vita immortale.
Misericordia di Dio, che ci segui in ogni istante della nostra esistenza.
Misericordia di Dio, che converti i peccatori induriti.
Misericordia di Dio, che ci proteggi dal fuoco dell’inferno.
Misericordia di Dio, meraviglia per gli angeli, incomprensibile ai santi.
Misericordia di Dio, presente in tutti i divini misteri. 
Misericordia di Dio, che ci sollevi da ogni miseria.
Misericordia di Dio, sorgente d’ogni nostra gioia.
Misericordia di Dio, che dal nulla ci chiamasti all’esistenza.
Misericordia di Dio, che abbracci tutte le opere nelle tue mani.
Misericordia di Dio, che coroni tutto ciò che esiste e esisterà.
Misericordia di Dio, in cui tutti siamo immersi.
Misericordia di Dio, amabile conforto dei cuori esacerbati.
Misericordia di Dio, speranza unica dei disperati.
Misericordia di Dio, in cui i cuori riposano e gli spauriti trovano la pace.
Misericordia di Dio, che ispiri speranza contro ogni speranza.
Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo. Perdonaci, Signore!
Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo. Ascoltaci, Signore!
Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo. Pietà di noi, Signore!

Orazione † Preghiamo.
Dio eterno, la cui Misericordia è infinita e in cui il tesoro della compassione è inesauribile, rivolgi a noi uno sguardo di bontà e moltiplica in noi la tua Misericordia, affinché, nei momenti difficili non ci perdiamo d’animo e non smarriamo la speranza, ma con la massima fiducia, ci sottomettiamo alla tua santa Volontà, la quale è Amore e Misericordia. Amen.

CONSACRAZIONE A GESÙ MISERICORDIOSO
 Misericordiosissimo Salvatore, io mi consacro totalmente e per sempre a te. Trasformami in un docile strumento della tua Misericordia. O Sangue e Acqua, che scaturisti dal Cuore di Gesù come sorgente di Misericordia per noi, confido in te!

VIA LUCIS CAMMINO DI RISURREZIONE

«Sia benedetto Dio e Padre del Signore nostro Gesù Cristo, che nella sua grande Misericordia ci ha rigenerati, mediante la risurrezione di Gesù Cristo dai morti, per una speranza viva, per una eredità che non si corrompe, non si macchia e non marcisce» (1 Pietro 1,3-4).
Iniziamo il cammino della Via Lucis contemplando la Luce della Divina Misericordia, il Signore che si mostra ricco d’inesauribile fedeltà e come amore che perdona al di là di ogni nostro peccato.

In Gesù Cristo la misericordia di Dio raggiunge la sua forma estrema, inaudita e drammatica. In Cristo Dio si fa uno di noi, nostro fratello in umanità, e addirittura sacrifica la sua vita per noi. Nel mistero della risurrezione il Figlio di Dio è salito al cielo accanto al Padre e ha effuso su di noi lo Spirito Santo.
Cristo risorto è la Luce del mondo, è la via della Luce che ci conduce al Padre nel dono dello Spirito Santo. Gesù è speranza per il mondo perché è risorto ed è risorto perché è Dio. Nel suo nome portiamo a tutti l’annuncio della conversione e del perdono dei peccati e offriamo a tutti la testimonianza di una vita convertita e perdonata con la forza interiore dello Spirito del Risorto.

 Invochiamo il Signore.

Dove la paura sconfigge il coraggio… Signore, rendici testimoni di speranza.
Dove la malattia segna il volto dell’uomo…
Dove la solitudine rende triste il cuore…
Dove l’incomprensione allontana tra loro gli uomini…
Dove le tenebre imprigionano gli uomini…
Dove la morte non fa più attendere l’aurora…
Dove manca la Luce del Risorto…

PRIMA LUCE – GESÙ RISORGE DA MORTE
 Ti adoriamo, Gesù risorto e ti benediciamo.
Canto Perché con la tua Misericordia dai speranza al mondo.

01 La risurrezione di GesùDopo il sabato, all’alba del primo giorno della settimana, Maria di Màgdala e l’altra Maria andarono a visitare la tomba. Ed ecco, vi fu un gran terremoto. Un angelo del Signore, infatti, sceso dal cielo, si avvicinò, rotolò la pietra e si pose a sedere su di essa. Il suo aspetto era come folgore e il suo vestito bianco come neve. Per lo spavento che ebbero di lui, le guardie furono scosse e rimasero come morte.
L’angelo disse alle donne: «Voi non abbiate paura! So che cercate Gesù, il crocifisso. Non è qui. È risorto, infatti, come aveva detto; venite, guardate il luogo dove era stato deposto. Presto, andate a dire ai suoi discepoli: “È risorto dai morti, ed ecco, vi precede in Galilea; là lo vedrete”. Ecco, io ve l’ho detto». (Matteo 28,1-7)

Canto CRISTO RISUSCITI
Cristo risusciti in tutti i cuori.
Cristo si celebri, Cristo si adori: Gloria al Signor.
Noi risorgiamo in Te, Dio Salvatore, Cristo Signore.
Cristo si celebri, Cristo si adori: Gloria al Signor.

Preghiera Sii adorato, o Dio,
nell’opera della tua Misericordia.
Sii benedetto da tutti i cuori fedeli
sui quali si posa il tuo sguardo
e nei quali c’è la tua vita immortale. (Diario di s. Faustina)

Canto Siam peccatori ma figli tuoi, Immacolata prega per noi!

SECONDA LUCE – I DISCEPOLI TROVANO IL SEPOLCRO VUOTO
 Ti adoriamo, Gesù risorto e ti benediciamo.
Canto Perché con la tua Misericordia dai speranza al mondo.

02 I discepoli trovano il sepolcro vuotoPietro uscì insieme all’altro discepolo e si recarono al sepolcro. Correvano insieme tutti e due, ma l’altro discepolo corse più veloce di Pietro e giunse per primo al sepolcro. Si chinò, vide i teli posati là, ma non entrò.
Giunse intanto anche Simon Pietro, che lo seguiva, ed entrò nel sepolcro e osservò i teli posati là, e il sudario – che era stato sul suo capo – non posato là con i teli, ma avvolto in un luogo a parte. Allora entrò anche l’altro discepolo, che era giunto per primo al sepolcro, e vide e credette. Infatti non avevano ancora compreso la Scrittura, che cioè egli doveva risorgere dai morti. (Giovanni 20,3-9)

Canto LE TUE MANI
Le tue mani son piene di fiori
Dove li portavi fratello mio?
Li portavo alla tomba di Cristo
Ma l’ho trovata vuota fratello mio!
Alleluia, alleluia, alleluia, alleluia.

Preghiera O mio Gesù, Misericordia!
La tua santa vita sulla terra è stata dolorosa,
e terminasti la tua opera con un supplizio atroce,
sospeso e disteso sull’albero della croce.
E tutto questo per amore
delle nostre anime. (Diario di s. Faustina)

Canto Siam peccatori ma figli tuoi, Immacolata prega per noi!

TERZA LUCE – GESÙ RISORTO SI MANIFESTA A MARIA DI MÀGDALA
 Ti adoriamo, Gesù risorto e ti benediciamo.
Canto Perché con la tua Misericordia dai speranza al mondo.

03 Gesù risorto si manifesta a Maria MaddalenaMaria stava all’esterno, vicino al sepolcro, e piangeva. Mentre piangeva, si chinò verso il sepolcro e vide due angeli in bianche vesti, seduti l’uno dalla parte del capo e l’altro dei piedi, dove era stato posto il corpo di Gesù. Ed essi le dissero: «Donna, perché piangi?». Rispose loro: «Hanno portato via il mio Signore e non so dove l’hanno posto».
Detto questo, si voltò indietro e vide Gesù, in piedi; ma non sapeva che fosse Gesù. Le disse Gesù: «Donna, perché piangi? Chi cerchi?». Ella, pensando che fosse il custode del giardino, gli disse: «Signore, se l’hai portato via tu, dimmi dove l’hai posto e io andrò a prenderlo». Gesù le disse: «Maria!». Ella si voltò e gli disse in ebraico: «Rabbunì!» – che significa: «Maestro!». (Giovanni 20,11-16)

Canto LE TUE MANI
I tuoi occhi riflettono gioia
Dimmi cos’hai visto sorella mia?
Ho veduto morire la morte
Ecco cosa ho visto fratello mio!
Alleluia, alleluia, alleluia, alleluia.

Preghiera Se sulla mia anima gravassero
anche tutte le miserie del mondo,
non dobbiamo dubitare nemmeno un istante,
ma confidare nella potenza della Misericordia,
poiché Dio accoglie sempre
benevolmente un’anima pentita. (Diario di s. Faustina)

Canto Siam peccatori ma figli tuoi, Immacolata prega per noi!

QUARTA LUCE – GESÙ RISORTO CAMMINA SULLA STRADA DI EMMAUS
 Ti adoriamo, Gesù risorto e ti benediciamo.
Canto Perché con la tua Misericordia dai speranza al mondo.

04 Gesù risorto in cammino con i discepoli di EmmausEd ecco, in quello stesso giorno due di loro erano in cammino per un villaggio di nome Èmmaus, distante circa undici chilometri da Gerusalemme, e conversavano tra loro di tutto quello che era accaduto. Mentre conversavano e discutevano insieme, Gesù in persona si avvicinò e camminava con loro. Ma i loro occhi erano impediti a riconoscerlo. […]
Disse loro: «Stolti e lenti di cuore a credere in tutto ciò che hanno detto i profeti! Non bisognava che il Cristo patisse queste sofferenze per entrare nella sua gloria?». E, cominciando da Mosè e da tutti i profeti, spiegò loro in tutte le Scritture ciò che si riferiva a lui. (Luca 24,13-16.25-27)

Canto FISSA GLI OCCHI IN GESÙ
Fissa gli occhi in Gesù,
da Lui non distoglierli più
e le cose del mondo tu vedi svanir,
e una luce di gloria apparir!

Preghiera Poiché egli è la viva fiamma di un grande amore,
quando ci avviciniamo sinceramente a lui,
scompaiono le nostre miserie,
i peccati e le malvagità.
Egli pareggia i nostri debiti,
se ci affidiamo a lui. (Diario di s. Faustina)

Canto Siam peccatori ma figli tuoi, Immacolata prega per noi!

QUINTA LUCE – GESÙ RISORTO SI MANIFESTA SPEZZANDO IL PANE
 Ti adoriamo, Gesù risorto e ti benediciamo.
Canto Perché con la tua Misericordia dai speranza al mondo.

05 Gesù si manifesta a Emmaus allo spezzare del paneQuando furono vicini al villaggio dove erano diretti, egli fece come se dovesse andare più lontano. Ma essi insistettero: «Resta con noi, perché si fa sera e il giorno è ormai al tramonto». Egli entrò per rimanere con loro. Quando fu a tavola con loro, prese il pane, recitò la benedizione, lo spezzò e lo diede loro. Allora si aprirono loro gli occhi e lo riconobbero. Ma egli sparì dalla loro vista. […]
Partirono senza indugio e fecero ritorno a Gerusalemme, dove trovarono riuniti gli Undici e gli altri che erano con loro, i quali dicevano: «Davvero il Signore è risorto ed è apparso a Simone!». Ed essi narravano ciò che era accaduto lungo la via e come l’avevano riconosciuto nello spezzare il pane. (Luca 24,28-31.33-35)

Canto RESTA QUI CON NOI
Resta qui con noi, il sole scende già,
resta qui con noi, Signore è sera ormai
resta qui con noi, il sole scende già
se tu sei fra noi, la notte non verrà

Preghiera Nel Santissimo Sacramento
ci lasciasti la tua Misericordia.
Il tuo amore ha provveduto in modo che,
affrontando la vita, le sofferenze e le fatiche,
non dubitassimo mai
della tua bontà e Misericordia. (Diario di s. Faustina)

Canto Siam peccatori ma figli tuoi, Immacolata prega per noi!

SESTA LUCE – GESÙ RISORTO SI MOSTRA VIVO AI DISCEPOLI
 Ti adoriamo, Gesù risorto e ti benediciamo.
Canto Perché con la tua Misericordia dai speranza al mondo.

06 Gesù risorto appare ai discepoliMentre essi parlavano di queste cose, Gesù in persona stette in mezzo a loro e disse: «Pace a voi!». Sconvolti e pieni di paura, credevano di vedere un fantasma. Ma egli disse loro: «Perché siete turbati, e perché sorgono dubbi nel vostro cuore? Guardate le mie mani e i miei piedi: sono proprio io! Toccatemi e guardate; un fantasma non ha carne e ossa, come vedete che io ho».
Dicendo questo, mostrò loro le mani e i piedi. Ma poiché per la gioia non credevano ancora ed erano pieni di stupore, disse: «Avete qui qualche cosa da mangiare?». Gli offrirono una porzione di pesce arrostito; egli lo prese e lo mangiò davanti a loro. (Luca 24,36-43)

Canto VIVE GESÙ IL SIGNOR
Vive Gesù il Signor!
Vive Gesù il Signor!
Vive Gesù il Signor!
Vive Gesù il Signor!
Lui vive, Lui vive, Lui vive, vive.
Vive Gesù il Signor!

Preghiera Và, o terra tutta col tuo verde,
và, o mare insondabile!
La vostra riconoscenza
si trasformi in un inno delizioso,
che faccia conoscere quanto è grande
la Misericordia di Dio. (Diario di s. Faustina)

Canto Siam peccatori ma figli tuoi, Immacolata prega per noi!

SETTIMA LUCE – GESÙ RISORTO DÀ IL POTERE DEL PERDONO
 Ti adoriamo, Gesù risorto e ti benediciamo.
Canto Perché con la tua Misericordia dai speranza al mondo.

07 Gesù risorto dà agli apostoli il potere di rimettere i peccatiLa sera di quel giorno, il primo della settimana, mentre erano chiuse le porte del luogo dove si trovavano i discepoli per timore dei Giudei, venne Gesù, stette in mezzo e disse loro: «Pace a voi!». Detto questo, mostrò loro le mani e il fianco. E i discepoli gioirono al vedere il Signore.
Gesù disse loro di nuovo: «Pace a voi! Come il Padre ha mandato me, anche io mando voi». Detto questo, soffiò e disse loro: «Ricevete lo Spirito Santo. A coloro a cui perdonerete i peccati, saranno perdonati; a coloro a cui non perdonerete, non saranno perdonati». (Giovanni 20,19-23)

Canto SIGNORE ASCOLTA
Signore ascolta, Padre perdona,
fa che vediamo il tuo amore.
Signore ascolta Padre perdona,
fa che vediamo il tuo amore.

Preghiera O ineffabile Misericordia del Signore,
fonte di pietà e d’ogni dolcezza!
Sii fiduciosa, sii fiduciosa, o anima,
anche se sei macchiata dalla colpa.
Poiché se ti avvicini a Dio,
non proverai amarezza. (Diario di s. Faustina)

Canto Siam peccatori ma figli tuoi, Immacolata prega per noi!

OTTAVA LUCE – GESÙ RISORTO CONFERMA LA FEDE DI TOMMASO
 Ti adoriamo, Gesù risorto e ti benediciamo.
Canto Perché con la tua Misericordia dai speranza al mondo.

08 Gesù risorto conferma la fede di TommasoOtto giorni dopo i discepoli erano di nuovo in casa e c’era con loro anche Tommaso. Venne Gesù, a porte chiuse, stette in mezzo e disse: «Pace a voi!». Poi disse a Tommaso: «Metti qui il tuo dito e guarda le mie mani; tendi la tua mano e mettila nel mio fianco; e non essere incredulo, ma credente!». Gli rispose Tommaso: «Mio Signore e mio Dio!». Gesù gli disse: «Perché mi hai veduto, tu hai creduto; beati quelli che non hanno visto e hanno creduto!». (Giovanni 20,26-29)

Canto OH GESÙ, CONFIDO IN TE
Oh Gesù, confido in te;
Oh Gesù, confido in te;
Oh Gesù, confido in te;
Il tuo cuor fu trafitto per me! (2 v.)

Preghiera Per un amore inconcepibile
ti lasciasti squarciare il sacratissimo fianco
e sgorgarono dal tuo cuore
torrenti di sangue e acqua.
Lì c’è la viva sorgente della tua Misericordia,
lì le anime trovano
conforto e refrigerio. (Diario di s. Faustina)

Canto Siam peccatori ma figli tuoi, Immacolata prega per noi!

NONA LUCE – GESÙ RISORTO INCONTRA I DISCEPOLI LA TERZA VOLTA
 Ti adoriamo, Gesù risorto e ti benediciamo.
Canto Perché con la tua Misericordia dai speranza al mondo.

09 Gesù risorto appare agli apostoli presso il lago di TiberiadeQuando già era l’alba, Gesù stette sulla riva, ma i discepoli non si erano accorti che era Gesù. Gesù disse loro: «Figlioli, non avete nulla da mangiare?». Gli risposero: «No». Allora egli disse loro: «Gettate la rete dalla parte destra della barca e troverete». La gettarono e non riuscivano più a tirarla su per la grande quantità di pesci. […]
Appena scesi a terra, videro un fuoco di brace con del pesce sopra, e del pane. Disse loro Gesù: «Portate un po’ del pesce che avete preso ora». Allora Simon Pietro salì nella barca e trasse a terra la rete piena di centocinquantatré grossi pesci. E benché fossero tanti, la rete non si squarciò. Gesù disse loro: «Venite a mangiare». E nessuno dei discepoli osava domandargli: «Chi sei?», perché sapevano bene che era il Signore. (Giovanni 21,4-6.9-12)

Canto AI PIEDI DI GESÙ
Signore, sono qui ai tuoi piedi. Signore, chiedo forza a te.
Signore, sono qui ai tuoi piedi. Signore, chiedo forza a te.
Accoglimi, perdonami, la tua grazia invoco su di me.
Liberami, guariscimi e in te risorto per sempre io vivrò.

Preghiera Sii adorato, nostro Creatore e Signore!
O universo intero, adora il Signore in umiltà,
ringrazia il tuo Creatore con tutte le tue forze
ed esalta la sua inconcepibile Misericordia. (Diario di s. Faustina)

Canto Siam peccatori ma figli tuoi, Immacolata prega per noi!

DECIMA LUCE – GESÙ RISORTO CONFERISCE IL PRIMATO A PIETRO
 Ti adoriamo, Gesù risorto e ti benediciamo.
Canto Perché con la tua Misericordia dai speranza al mondo.

10 Gesù risorto conferisce il primato a PietroQuand’ebbero mangiato, Gesù disse a Simon Pietro: «Simone, figlio di Giovanni, mi ami più di costoro?». Gli rispose: «Certo, Signore, tu lo sai che ti voglio bene». Gli disse: «Pasci i miei agnelli».
Gli disse di nuovo, per la seconda volta: «Simone, figlio di Giovanni, mi ami?». Gli rispose: «Certo, Signore, tu lo sai che ti voglio bene». Gli disse: «Pascola le mie pecore».
Gli disse per la terza volta: «Simone, figlio di Giovanni, mi vuoi bene?». Pietro rimase addolorato che per la terza volta gli domandasse: «Mi vuoi bene?», e gli disse: «Signore, tu conosci tutto; tu sai che ti voglio bene». Gli rispose Gesù: «Pasci le mie pecore». (Giovanni 21,15-17)

Canto SEI IL MIO RIFUGIO
Sei il mio rifugio, la mia salvezza.
Tu mi proteggerai dal male,
mi circonderai d’amor e il mio cuor libererai.
Non ho timore, io confido in te!
Non ho timore, io confido in te!

Preghiera Ma al di sopra di tutte le bellezze,
l’adorazione più gradita a Dio
è un’anima innocente, piena di fiducia,
che si unisce strettamente
a lui tramite la grazia. (Diario di s. Faustina)

Canto Siam peccatori ma figli tuoi, Immacolata prega per noi!

UNDICESIMA LUCE – GESÙ RISORTO INVIA I DISCEPOLI IN MISSIONE
 Ti adoriamo, Gesù risorto e ti benediciamo.
Canto Perché con la tua Misericordia dai speranza al mondo.

11 Gesù risorto affida agli apostoli la missione di predicare il VangeloGli undici discepoli, intanto, andarono in Galilea, sul monte che Gesù aveva loro indicato. Quando lo videro, si prostrarono. […]
Gesù si avvicinò e disse loro: «A me è stato dato ogni potere in cielo e sulla terra. Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, insegnando loro a osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo». (Matteo 28,16-17.18-20)

Canto VIAGGIO NELLA VITA
Prendimi per mano, Dio mio,
guidami nel mondo a modo tuo,
la strada è tanto lunga e tanto dura
però con te nel cuor non ho paura.

Preghiera Andate, meraviglie tutte della terra,
per le quali l’uomo non finisce, mai di stupirsi.
Andate concordemente ad adorare Iddio,
esaltando la sua inconcepibile Misericordia. (Diario di s. Faustina)

Canto Siam peccatori ma figli tuoi, Immacolata prega per noi!

DODICESIMA LUCE – GESÙ RISORTO SALE AL CIELO
 Ti adoriamo, Gesù risorto e ti benediciamo.
Canto Perché con la tua Misericordia dai speranza al mondo.

12 Ascensione di Gesù«Riceverete la forza dallo Spirito Santo che scenderà su di voi, e di me sarete testimoni a Gerusalemme, in tutta la Giudea e la Samaria e fino ai confini della terra».
Detto questo, mentre lo guardavano, fu elevato in alto e una nube lo sottrasse ai loro occhi. Essi stavano fissando il cielo mentre egli se ne andava, quand’ecco due uomini in bianche vesti si presentarono a loro e dissero: «Uomini di Galilea, perché state a guardare il cielo? Questo Gesù, che di mezzo a voi è stato assunto in cielo, verrà allo stesso modo in cui l’avete visto andare in cielo». (Atti 1,8-11)

Canto MAESTÀ
Su lodiam ed esaltiam Gesù il Signore!
Adoriam, glorifichiam il nostro Re!
Maestà divina autorità!
Gesù morì, nel ciel salì qual Re dei Re!
Gesù morì, nel ciel salì qual Re dei Re!

Preghiera Sii benedetto, o Dio misericordioso, Amore eterno,
tu sei al di sopra dei cieli, dell’azzurro firmamento.
La pura schiera degli spiriti ti loda così
col suo eterno inno: “Tre volte Santo”. (Diario di s. Faustina)

Canto Siam peccatori ma figli tuoi, Immacolata prega per noi!

TREDICESIMA LUCE – MARIA E I DISCEPOLI ATTENDONO LO SPIRITO
 Ti adoriamo, Gesù risorto e ti benediciamo.
Canto Perché con la tua Misericordia dai speranza al mondo.

13 Gli apostoli con Maria attendono lo Spirito SantoAllora ritornarono a Gerusalemme dal monte detto degli Ulivi, che è vicino a Gerusalemme quanto il cammino permesso in giorno di sabato.
Entrati in città, salirono nella stanza al piano superiore, dove erano soliti riunirsi: vi erano Pietro e Giovanni, Giacomo e Andrea, Filippo e Tommaso, Bartolomeo e Matteo, Giacomo figlio di Alfeo, Simone lo Zelota e Giuda figlio di Giacomo.
Tutti questi erano perseveranti e concordi nella preghiera, insieme ad alcune donne e a Maria, la madre di Gesù, e ai fratelli di lui. (Atti 1,12-14)

Canto SPIRITO DI DIO SCENDI
Spirito di Dio, scendi su di noi!
Spirito di Dio, scendi su di noi!
Fondici, plasmaci, riempici, usaci!
Spirito di Dio, scendi su di noi!

Preghiera Per esprimere degnamente la Misericordia del Signore,
uniamoci alla tua Madre Immacolata,
così allora il nostro inno ti sarà più gradito,
dato che ella è stata scelta
fra gli angeli e gli uomini. (Diario di s. Faustina)

Canto Siam peccatori ma figli tuoi, Immacolata prega per noi! 

QUATTORDICESIMA LUCE – GESÙ RISORTO INVIA LO SPIRITO SANTO
 Ti adoriamo, Gesù risorto e ti benediciamo.
Canto Perché con la tua Misericordia dai speranza al mondo.

14 PentecosteMentre stava compiendosi il giorno della Pentecoste, si trovavano tutti insieme nello stesso luogo. Venne all’improvviso dal cielo un fragore, quasi un vento che si abbatte impetuoso, e riempì tutta la casa dove stavano. Apparvero loro lingue come di fuoco, che si dividevano, e si posarono su ciascuno di loro, e tutti furono colmati di Spirito Santo e cominciarono a parlare in altre lingue, nel modo in cui lo Spirito dava loro il potere di esprimersi.
Abitavano allora a Gerusalemme Giudei osservanti, di ogni nazione che è sotto il cielo. A quel rumore, la folla si radunò e rimase turbata, perché ciascuno li udiva parlare nella propria lingua. (Atti 2,1-6)

Canto VIENI, SPIRITO D’AMORE
Vieni, vieni, Spirito d’Amore,
ad insegnar le cose di Dio!
Vieni, vieni, Spirito di Pace,
a suggerir le cose che lui ha detto a noi.
Insegnaci a sperare! Insegnaci ad amare!
Insegnaci a lodare Iddio!
Insegnaci a pregare! insegnaci la via!
Insegnaci tu l’unità!

Preghiera Ti ringrazio, o Spirito Santo,
per il sacramento della Cresima,
che mi fa diventare tuo cavaliere,
dà forza all’anima in ogni momento,
e mi protegge dal male. (Diario di s. Faustina)

Canto Siam peccatori ma figli tuoi, Immacolata prega per noi!

CONSACRAZIONE DEL MONDO ALLA DIVINA MISERICORDIA
 Dio, Padre misericordioso, che hai rivelato il tuo amore nel Figlio tuo Gesù Cristo, e l’hai riversato su di noi nello Spirito Santo, Consolatore, ti affidiamo oggi i destini del mondo e di ogni uomo.
Chinati su di noi peccatori, risana la nostra debolezza, sconfiggi ogni male, fa che tutti gli abitanti della terra sperimentino la tua Misericordia, affinché in te, Dio Uno e Trino, trovino sempre la fonte della speranza.
Eterno Padre, per la dolorosa Passione e la Risurrezione del tuo Figlio, abbi misericordia di noi e del mondo intero! Amen.
(San Giovanni Paolo II, Cracovia, 17 Agosto 2002)

Canto INNO ALLA DIVINA MISERICORDIA
Gesù, io credo in te, Gesù, io spero in te,
Gesù, io amo te, Gesù, confido in te.

Canterò la tua misericordia,
il più grande attributo di Dio;
In eterno di fronte a tutto il popolo,
la tua misericordia canterò! (Rit.)

Due sorgenti sono scaturite,
come raggi dal cuor di Gesù,
Non per gli angeli né per gli arcangeli,
Ma per i peccatori le donò! (Rit.)

Peccatore, no non dubitare,
ma confida e credi in lui,
che il passato vissuto nel peccato,
in una vita santa cambierà! (Rit.)

O Maria noi siamo tutti tuoi,
intercedi con Suor Faustina,
e le grazie della misericordia,
il tuo Figlio divino elargirà! (Rit.)

Orazione †  Preghiamo.
Gesù e san Giovanni Paolo IIGesù, crocifisso e risorto, rimani con noi!
Resta con noi, amico fedele e sicuro sostegno
dell’umanità in cammino sulle strade del tempo!
Tu, Parola vivente del Padre,
infondi fiducia e speranza in quanti cercano
il senso vero della loro esistenza.
Tu, Pane di vita eterna, nutri l’uomo
affamato di verità, di libertà, di giustizia e di pace.
Anche noi, uomini e donne del terzo millennio,
abbiamo bisogno di Te, Signore risorto!
Rimani con noi ora e fino alla fine dei tempi.
Fa’ che il progresso materiale dei popoli
non offuschi mai i valori spirituali
che sono l’anima della loro civiltà.
Sostienici, Ti preghiamo, nel nostro cammino.
In Te noi crediamo, in Te speriamo,
perché Tu solo hai parole di vita eterna (cfr Gv 6,68).
Mane nobiscum, Domine! Alleluia!
(San Giovanni Paolo II, 27 Marzo 2005, Pasqua di Risurrezione)

Benedizione †  Il Signore sia con voi.
E con il tuo spirito.

Dio, che nella risurrezione del suo Figlio unigenito
ci ha donato la grazia della redenzione
e ha fatto di noi i suoi figli,
vi dia la gioia della sua benedizione. Amen.

Il Redentore, che ci ha donato la libertà senza fine,
vi renda partecipi dell’eredità eterna. Amen.

E voi, che per la fede in Cristo siete risorti nel Battesimo,
possiate crescere in santità di vita
per incontrarlo un giorno nella patria del cielo. Amen.

E la benedizione di Dio onnipotente,
Padre e Figlio e Spirito Santo,
discenda su di voi e con voi rimanga sempre. Amen.

Portate a tutti la gioia del Signore risorto.
Andate in pace. Alleluia, alleluia.
Rendiamo grazie a Dio. Alleluia, alleluia.

Canto REGINA COELI
Regìna coeli, laetàre, Allelùja.
Quia quem meruìsti portare, Allelùja.
Resurrèxit, sicut dixit, Allelùja.
Ora pro nobis Deum, Allelùja.

.
19 aprile 2020, .